La Guida

Ciao a tutti! Mi chiamo Flora e molti anni fa ho fatto il grande salto e sono venuta a vivere e lavorare a Dublino. Quando mi sono trasferita, nel 1999, l’Irlanda stava vivendo un incredibile boom economico ed era un paese pieno di opportunità e di ottimismo. L’atmosfera e l’energia di Dublino mi hanno subito conquistato e ho deciso di rimanere; qui nel corso degli anni ho vissuto bellissime esperienze umane e professionali. Ho esplorato la città in lungo e in largo, compresi i suoi angoli più nascosti, e ho visitato quanto più ho potuto dell’Irlanda. Come gli anglo-normanni che la invasero nel XII secolo sento ormai di essere diventata per molte cose “più irlandese degli stessi irlandesi” anche se, aihmè, i miei geni italiani mi fanno ancora preferire un piatto di pasta a una pinta di Guinness!

Da studiosa di letteratura e storia, mi sono appassionata alla tormentata storia di questo paese e ai molti autori che hanno contribuito a rendere Dublino patrimonio UNESCO per la letteratura.
E proprio per questo mio interesse, dopo aver lavorato per molti anni nel settore IT come traduttrice e language specialist, ho frequentato un corso per diventare guida di Dublino e dintorni e sono diventata una guida approvata.
Oggi, con l’aiuto di alcune fidate colleghe, cerco di comunicare tutto il mio amore e interesse per questa città e questa terra ai visitatori che partecipano ai miei tour. Nei miei tour in italiano voglio raccontare le tante facce di Dublino, non solo quella turistica ma anche la città che si nasconde dietro ai luoghi comuni e quella vissuta ogni giorno dai suoi abitanti. Parleremo infatti di un po’ di tutto quello che riguarda la città e l’Irlanda di ieri e di oggi.
Ho vissuto in varie zone della città ma da qualche anno abito in uno dei suoi quartieri più pittoreschi: l’antico quartiere delle Liberties tra il museo della Guinness e la cattedrale di San Patrizio, a portata di orecchio dalle campane di Christchurch.


Dimenticavo, sono una guida turistica approvata da Fáilte Ireland e socio ordinario di ATGI (Association of Tour Guides of Ireland) così come i miei collaboratori**.
Quando ho un po’ di tempo, mi diverto a scrivere un blog su Dublino e se volete sapere qualcosa di più su di me vi racconto come è nata l’idea di “Dublino a piedi” sul blog di Italiani Dublino.

**In Irlanda il settore delle guide turistiche non è regolamentato e chiunque si può improvvisare, anche chi è appena arrivato a Dublino :-(
Noi preferiamo lavorare solo con guide approvate e suggeriamo anzi di controllare sempre le credenziali di chi organizza i tour che prenotate.